Tag: marzamemi eventi

Ludovico Einaudi
“Seven Days Walking”
Live al Teatro Greco di Siracusa.
In tour con un nuovo album

L’ex Iena Pif approderà a Marzamemi mercoledì 12 settembre portando al Festival del Cinema di Frontiera la sua esperienza nell’incontro in cui si discuterà di “Cinema e serialità”.

Tante le novità della XVIII edizione, che quest’anno sarà caratterizzata da un ritorno alle origini, alla prima edizione, trasformando piazza Regina Margherita nella sala cinematografica en plein air più a sud d’Europa dal 12 al 15 settembre.

Il tema è “La linea d’ombra. Alla fine è la coscienza di ognuno che decide” e, come sempre, protagonisti saranno i film, gli ospiti (che verranno svelati successivamente) e da quest’anno saranno previsti anche tanti incontri sui mestieri del cinema.

Quattro giorni di cinema indipendente, nazionale ed internazionale, proveniente dai festival di tutto il mondo. Un concorso di 20 cortometraggi, selezionati da oltre 300 arrivati da ogni angolo del globo, una nutrita rassegna di filmakers ed autori siciliani, incontri con autori di film, di libri, di teatro.

Dieci film retrospettiva ed anche 4 giorni di incontri sui mestieri del cinema: “Pensare e Produrre”, col regista e produttore svizzero algerino Mohammed Soudani e la produttrice Linda Di Dio; “Illuminare lo schermo” curato da Daniele Ciprì, regista e direttore della fotografia; “Musica e schermo” di Carlo Siliotto, composer a Los Angeles (american film academy) e “Sullo schermo, l’attrice” con le attrici Donatella Finocchiaro e Elit Iscan.

«La XVIII edizione – ha dichiarato il regista Nello Correale, ideatore e direttore artistico del Festival – aprirà con un saluto di Mika Kaurismaki, amico e collaboratore del Cinema di Frontiera fin dalla sua fondazione, e un ricordo di Sebastiano Gesù, storico, critico, cinefilo, appassionato e generoso organizzatore, vice direttore artistico ed insostituibile motore del Festival: ma soprattutto fraterno amico». Il festival si chiuderà sabato 15 con la premiazione, un omaggio in ricordo di Sebastiano Gesù e il grande spettacolo del film Tempi Moderni, in versione restaurata in hd con accompagnamento musicale dal vivo dell’ Ensemble Darshan.

Si intitola “Ciàula scopre la luna” e si svolgerà in piazza Regina Margherita a Marzamemi daL 26 luglio sino a domenica 29 luglio, evento organizzato dall’associazione Teatro Giovane Pachino.

La “luna” di Ciàula è quella bellezza ancestrale che a Marzamemi sarà percepita tramite la musica e la poesia. Una (ri)scoperta del passato attraverso cui combattere le paure e la solitudine della società liquida moderna. Il progetto “Ciàula scopre la luna” nasce con l’intenzione di proporre lo stupore della “bellezza”, intesa come suggestione che promana dalla poesia e dalla musica della tradizione isolana, come rimedio alla paura, causata dalla distruzione social della cultura dell’incontro. Così come, nella novella di Luigi Pirandello, la miracolosa scoperta della grandezza della luna guida Ciàula dal buio della notte verso la luce, dalla fatica nella solfara alla libertà, allo stesso modo la (ri)scoperta della nostra terra, luogo di bellezza e contaminazione culturale, ci indicherà la luce della luna nel buio della caverna dell’indifferenza e della paura dei confini.

Il Festival è cominciato ieri con la lettura di Ciàula, di Luigi Pirandello, e la proiezione del docu film del regista Nello Correale “La voce di Rosa”, un omaggio a Rosa Balistreri in collaborazione col cinecircolo Cinefrontiera.

Venerdì alle 22,30 comincerà la session musicale Francesca Incudine, mentre sabato alle 21 nel cortile del palazzo di Villadorata gli attori Gisella Calì e Sebastiano Cimino reciteranno dei monologhi durante il momento teatrale “Fuoco nel mare”. Poi spazio alla musica, alle 22,30, con Alessio Bondi.

Concluderà l’iniziativa Carlo Muratori, con un concerto previsto domenica alle 22,30, sempre in piazza Regina Margherita.

Translate

Parliamo di

Facebook

Google Reviews

Davvero fantastico, voto dieci pieno! Posizione super centrale sulla piazza, terrazza dove si fa la colazione con vista mare e sulla piazzetta, colazione super abbondante e varia, comodo il parcheggio a pochi passi di distanza. Belle anche le camere, fornite di aria condizionata (Translated by Google) Really fantastic, full vote ten! Super central position on the square, terrace where breakfast is served with sea view and on the square, super abundant and varied breakfast, convenient parking a few steps away. The rooms are also beautiful, equipped with air conditioningFederico Bellini22 September 2022
Che dire.... meraviglioso...abbiamo soggiornato a Maggio nella suite con vista sulla piazzetta di Marzamemi, posto unico al mondo credo, stanza curatissima, colazione nella terrazza che solo a stare lì senza far niente è una goduria per la vista che offre, complimenti a Giada che lo gestisce con professionalità! (Translated by Google) What can I say .... wonderful ... we stayed in May in the suite overlooking the square of Marzamemi, a unique place in the world, I think, a well-kept room, breakfast on the terrace that just standing there doing nothing is a pleasure for the view that offers, congratulations to Giada who manages it with professionalism!laura polzoni8 July 2022
Soggiorno piacevolissimo, staff professionale, camera molto bella, pulizia ineccepibile e colazione abbondante, scendere e trovarsi sulla piazzetta principale di Marzamemi poi non ha prezzo. Grazie!! (Translated by Google) Pleasant stay, professional staff, very nice room, impeccable cleanliness and abundant breakfast, go down and find yourself on the main square of Marzamemi then it is priceless. Thank you!!enrico d'angelo1 July 2022